Arnold Odermatt

© Jasmin Morgan, Windisch

Dal 1948 al 1990 Arnold Odermatt è stato fotografo al servizio della Polizia cantonale di Nidvaldo per rilievi fotografici. La fotografia era per lui lo strumento per l'acquisizione di prove. Dopo il pensionamento, suo figlio, il direttore Urs Odermatt, scoprì le spettacolari immagini fotografiche nella soffitta dell'appartamento dei genitori. Una selezione delle foto di incidenti stradali fu mostrata alla Biennale di Venezia nel 2001 e subito la sua opera acquisì fama mondiale.

Avanti

Le foto di incidenti di Odermatt sono ben più di semplice fotografia documentaria, riflettono infatti con fredda precisione tutto il caos connesso all'incidente. Tuttavia l'osservatore rimane affascinato dall'estetica del momento – non senza provare un brivido di raccapriccio. Il curatore dell'esposizione Harald Szeemann presentò a Venezia la serie di immagini di incidenti di Arnold Odermatt con il titolo Karambolage («Carambolata»), definendole «moderni paesaggi romantici con incidente». Odermatt, effettivamente, non riprendeva solo l'incidente come tale, ma anche il teatrale cielo nuvoloso, il panorama alpino ricoperto di nebbia e i curiosi in arrivo. Era molto attento a fissare con esattezza ogni particolare, dato che per ragioni di costi era possibile effettuare una sola ripresa per incidente con la sua macchina fotografica Rolleiflex. Delle dieci fotografie in possesso della Mobiliare, soprattutto una è rilevante: Hergiswil, 1961. Il 2 agosto 1961 Odermatt dovette rilevare le circostanze del più terribile incidente automobilistico mai avvenuto fino ad allora sulle strade svizzere. Un autobus cadde e affondò nel Lago dei Quattro Cantoni, costando la vita a 16 turisti.

Ad Arnold Odermatt non sarebbe mai venuto in mente, come capo della Polizia stradale, di assurgere a fama internazionale come documentarista dei drammi della vita e delle piccole città svizzere. Nel suo libro In zivil («In civile») presenta momenti autobiografici dall'album di famiglia – e nel volume Feierabend («Dopo il lavoro») note sulla vita quotidiana locale. Infatti Odermatt, mentre fotografava come poliziotto cantonale, fotografava anche come padre di famiglia, cronista del paese e ritrattista del mondo delle associazioni.

Arnold Odermatt è nato a Oberdorf/Nidvaldo (Svizzera) nel 1925, vive a Stans (Svizzera).

Campo di attività: fotografia

X Meno