Stallmach è il vincitore del «Prix Mobilière 2017». Nel suo film di animazione Das Mosaik («Il mosaico») esamina le possibili conseguenze della digitalizzazione per l'uomo, concentrandosi sul tema dell'autopercezione, sulla presentazione e sulla rappresentazione. Ciascuna figura del film è composta da foto di numerosi oggetti che appartengono a persone reali. Queste foto avvolgono come un tessuto un corpo umano generato al computer. I beni personali diventano così un riflesso dell’identità e dell’individualità.

Ulteriori informazioni sull'artista