Sein

1989,
40 x 35 cm
Materials and Techniques
Pigmenti su iuta

Franz Wanner lavora spesso per cicli, ricollegandosi con le sue opere, che si muovono tra figuratività e astrazione, tra pittura e scultura, alla storia dell’arte. È un artista colto che ha viaggiato molto; egli conosce quindi la storia dell’arte non solo teoricamente ma per averla vissuta con i propri occhi. Il suo rapporto con i capolavori dell’arte europea non e quello dello storico: invece di avvicinarli con la parola, egli vi contrappone le proprie opere, che si misurano con le esigenze della tradizione ma sono ancorate col loro linguaggio pittorico nella contemporaneità.

Ulteriori informazioni sull'artista