Maria Nepomuceno (*1976)

Non si è mai sazi di guardare gli allegri colori delle opere di Maria Nepomuceno, le loro forme flessuose e la precisione artigianale con cui sono realizzate. Ricorrendo a tecniche brasiliane tradizionali di tessitura e intreccio l’artista ha sviluppato un linguaggio scultoreo genuino in cui si riflette l’intimo legame tra ogni aspetto del mondo organico.

Nepomuceno ha iniziato la sua formazione artistica già a quattordici anni frequentando corsi liberi presso l’Escola de Artes Visuais do Parque Lage di Rio de Janeiro. Qui, dopo aver concluso gli studi di Industrial Design e Set Design, ha ottenuto anche la laurea in arte e filosofia nel 2004. Ben presto si è fatta notare con oggetti in cui giocano un ruolo centrale forme a spirale create con funi per lo più colorate. In combinazione con materiali suscettibili di lettura simbolica, come perle, recipienti in argilla, paglia intrecciata e oggetti trovati, come ad esempio semi di piante o mattoni, crea sculture che si espandono in modo originale, spesso fino a diventare ambienti estesi e in parte anche architettonici. Vi si rintracciano paesaggi e immagini floreali, ma anche strutture cellulari microscopiche e una corporeità in parte connotata eroticamente. Anche l'opera nella collezione della Mobiliare contiene questi accenni. Oggetti da parete a forma di scatola di questo tipo vengono creati all’incirca dal 2017. Raccolgono in formato maneggevole l’eccezionale ottimismo che pervade l’opera di Nepomuceno. Puro Prazer è anche il nome del lavoro qui presentato: «Puro piacere».

 

Le opere di Maria Nepomuceno vengono esposte in mostre personali e collettive in tutto il mondo dai primi anni 2000. Il suo successo internazionale è anche espressione del rinnovato interesse per un’arte diversa dal canone occidentale. Inoltre Nepomuceno ha iniziato presto a esporre nella galleria A Gentil Carioca di Rio, di cui è cofondatore Ernesto Neto, uno dei principali artisti brasiliani contemporanei.

 

 

Maria Nepomuceno è nata a Rio de Janeiro (Brasile) nel 1976, dove vive e lavora.

Campi di attività: scultura, installazioni, pittura, disegno, collage

Sito web di Maria Nepomuceno


vedi anche

Opere di Maria Nepomuceno

Maria Nepomuceno

Puro Prazer