Nei suoi lavori dalle mille sfaccettature Pascale Marthine Tayou mette in discussione rapporti culturali, sociali e storici profondamente consolidati e permette di vivere in prima persona i concetti attuali di identità e paternità dell’opera come costrutto sociale o politico.

Ulteriori informazioni sull'artista